L’ultimo sondaggio di SlashData su 20.000 sviluppatori identifica che machine learning e data science sono le competenze da conoscere per il 2019.

Gli sviluppatori vogliono imparare le scienze dei dati. Vedono il machine learning e il data science come l’abilità più importante di cui hanno bisogno di imparare entro il prossimo anno. Di conseguenza, Python sta diventando il linguaggio di scelta per gli sviluppatori che entrano nello spazio dello data science.

Questi sono alcuni tra i suggerimenti di una recente indagine su oltre 20.500 sviluppatori condotti da SlashData. L’indagine mostra che data science e Machine learning sono le migliori competenze da apprendere nel 2019. Queste saranno le competenze più ricercate nel prossimo anno, con il 45% degli sviluppatori che cercano di acquisire esperienza in questi campi.

Anche il design thinking è un’area di competenza di primo piano, anche gli sviluppatori cercano di sviluppare maggiori competenze. Il sondaggio mostra che queste sono le competenze principali che gli sviluppatori intendono perseguire nel prossimo anno:

Machine learning/data science 45%
Interfaccia utente 33%
Sviluppo nativo del cloud 25%
Gestione dei progetti 24%
DevOps 23%

Data science e le relative attività di Machine learning richiedono una vasta gamma di competenze, gli autori del rapporto, guidati da Stijn Schuermans, dichiarano. “Gli scienziati di dati vivono nell’intersezione tra codifica, matematica e business e, quindi, hanno bisogno di possedere un mix di competenze tecniche e soft e avere conoscenze specifiche del dominio”. “L’analisi di grandi volumi di dati con tecniche avanzate di statistica e visualizzazione richiede spesso un buon background matematico, soprattutto in probabilità e statistiche, richiede anche capacità di scrivere codice in almeno un linguaggio di programmazione come Python, che è attualmente il linguaggio più diffuso. ”

Python ha raggiunto sette milioni di sviluppatori attivi e sta scalando le classifiche, chiudendo su Java in termini di popolarità, rileva il sondaggio. Il sessanta per cento degli sviluppatori di machine learning e degli scienziati di dati ora usano Python. Nel complesso, JavaScript rimane il linguaggio di programmazione più popolare, con oltre dieci milioni di sviluppatori.

DevOps è anche entrato nel mainstream, il sondaggio mostra anche. Almeno il 23% cerca di sviluppare le proprie competenze in questa pratica e uno su otto è già impegnato nel progetto DevOps.